La Norvegia sta valutando una legislazione che le consentirebbe di iniziare a bloccare i domini iGaming senza licenza

2 min


0
divieto di gioco d'azzardo in Norvegia

Secondo gli ultimi rapporti dalla Norvegia, il governo norvegese sta valutando la legislazione che richiede ai fornitori di servizi Internet locali di utilizzare software di blocco DNS per bloccare i siti Web di gioco illegali che operano nel paese.

Il nuovo obiettivo è stato incluso in un documento di consultazione recentemente presentato alla Commissione Europea nell'ambito di uno sforzo in corso per impedire alle imprese straniere di iGaming prive di una licenza adeguata di prendere di mira Gioco d'azzardo norvegese appassionati, secondo un rapporto di iGamingBusiness.com. Secondo la fonte, l'iniziativa comporterebbe una modifica alla legge sul gioco d'azzardo del Paese, presentata a giugno 2020 e attualmente in fase di elaborazione parlamentare.

Monopolio indigeno

La Norvegia è un paese con una popolazione di circa 5.4 milioni di persone. Tuttavia, si presume che ai giocatori locali sia vietato accedere legalmente ai servizi di società non di proprietà dello stato diverse dall'operatore di lotteria statale Norsk Tipping AS e dal fornitore di scommesse parimutuel Norsk Rikstoto. Tutto ciò è in netto contrasto con la situazione nella vicina Svezia, dove le società di iGaming non domestiche possono richiedere licenze da gennaio di quest'anno. In Norvegia, in pratica sembra esserci un monopolio del gioco d'azzardo online.

100% fino a

Bonus £ 50

Solo i nuovi giocatori
  • Piattaforma moderna
  • Bonus di benvenuto
  • Migliaia di video slot
Austria
Canada
Danmark
Finlandia
New Zealand
Norvegia
Svezia
Switzerland
United Kingdom

Solo primo deposito. Min. deposito: £ 20, max. Bonus £ 50. Gioco: Ninja Master, Valore di rotazione: £ 0.20. WR di 60x importo del bonus e importo delle vincite del giro gratuito (contano solo le slot) entro 30 giorni. La puntata massima è del 10% (min £ 0.10) delle vincite di giri gratuiti e dell'importo del bonus o £ 5 (si applica l'importo minimo). I giri gratuiti devono essere utilizzati prima dei fondi depositati. Il bonus sul primo deposito / benvenuto può essere richiesto solo una volta ogni 72 ore in tutti i casinò. Si applicano i Termini e condizioni completi

Il regolatore in carica

Sulla base del documento di consultazione fornito alla Commissione europea, la modifica proposta propone di conferire alla Norwegian Gaming Discretion l'autorità definitiva sull'opportunità o meno di interrompere un servizio di iGaming illegale. Secondo il documento, questa struttura consentirebbe anche al watchdog norvegese di ordinare ai fornitori di servizi Internet locali di utilizzare software di blocco DNS per impedire l'accesso a tali siti Web in Norvegia. Per ora, è impossibile scommettere su siti senza licenza in Norvegia.

Ultimamente l'intensità è aumentata

Abid Raja, ministro norvegese della Cultura, dello sport e dell'uguaglianza, afferma che l'attuale versione del Gambling Act richiederebbe solo ai fornitori di servizi Internet norvegesi di avvisare gli utenti locali sui siti Web di gioco non consentiti. Tuttavia, il legislatore di 45 anni avrebbe affermato che la nuova formulazione potrebbe potenzialmente consentire alle autorità di eseguire un ordine di blocco se non possono contattare l'operatore del dominio incriminato e hanno stabilito che opera senza una licenza nel paese.

“Queste società fanno il possibile per aggirare la legge norvegese. Con il blocco, li imbavagliaremo e andremo il più lontano possibile per sbarazzarci di queste società. Fondamentalmente, non vogliamo il blocco del DNS, ma non vogliamo nemmeno i problemi di gioco che queste società portano nel paese", ha dichiarato Abid Raja.

Ulteriori considerazioni

C'erano altre considerazioni degne di nota riguardo alla proposta di legge sul gioco d'azzardo. Raja, un membro del Partito liberale di centrista norvegese, avrebbe affermato che la proposta modifica della legge sul gioco d'azzardo richiederebbe alla Norwegian Gaming Authority di effettuare una valutazione di proporzionalità prima di bloccare un sito web. Presumibilmente ha indicato che questi esercizi sarebbero essenziali per bilanciare l'interesse pubblico con problemi come la libertà di espressione e di informazione e le potenziali ramificazioni per il fornitore di servizi Internet.

Mi piace? Condividi con i tuoi amici!

0